PROGRAMMA M5S NOTO (punto 1) RIDUZIONE COSTI DELLA POLITICA E DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA

0

La politica non è un lavoro: è impegno civile. La politica non è un poltronificio: è servizi al cittadino. La politica non è interesse personale: è condivisione di beni comuni.

In tale ottica deve risultare marginale il trattamento economico previsto per le cariche amministrative.

Lo spirito di servizio deve caratterizzare l’attività politica e amministrativa del Comune, abbandonando interessi di carattere personale e considerando come marginale il trattamento economico previsto per le cariche amministrative.

Vogliamo tagliare i costi della politica, lottare contro gli sprechi e siamo per la massima trasparenza nella gestione delle risorse pubbliche.

Ridurremo del 30% le indennità del Sindaco, Vicesindaco, Assessori e dei gettoni di presenza dei Consiglieri comunali e del Cda dell’Aspecon.

Ridurremo le spese per i rimborsi delle trasferte e i servizi di supporto (segreterie, addetti stampa, consulenze).

Imporremo l’obbligo di documentazione di tutte le spese sostenute da parte del Sindaco, degli Assessori, dei Consiglieri e dei gruppi politici presenti in Comune.

Verrà eliminata l’auto di rappresentanza del Sindaco e sarà fatta una verifica del parco macchine e mezzi di trasporto del comune e saranno alienati tutti i mezzi in eccedenza.

Questo per poter restituire le somme accantonate direttamente ai cittadini, con opere e servizi finalizzati al bene della collettività.

Il comune, prima di bandire gare o richiedere consulenze, dovrà obbligatoriamente verificare l’esistenza di risorse umane idonee al suo interno, così da abbattere costi professionali e di consulenza. Adozione di software liberi in tutte le strutture comunali. Potenziamento della ragioneria comunale perfezionando e mettendo a pieno regime un gruppo di lavoro che si occupi di reperire fondi dalla regione e dall’Unione Europea per finanziare le attività della macchina amministrativa e i servizi ai cittadini. Una razionalizzazione di tutte le spese e dei costi per il mantenimento della macchina comunale.

Share.