PROGRAMMA M5S NOTO (punto 7) RIFIUTI ZERO

0

12447283_1664884277094377_1123467330_n

Riteniamo che l’attuale situazione della raccolta e smaltimento dei rifiuti a Noto vada radicalmente cambiata perchè cara e inefficiente. Le precedenti amministrazioni non sono state in grado di aumentare e qualificare progressivamente la raccolta differenziata attraverso il recupero e il riciclo dei materiali.

La ditta che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, ha l’appalto dal 2009 per un servizio giudicato caro e insoddisfacente dalla maggioranza dei cittadini ed è attualmente in regime di proroga.

Siamo a un misero 27% a fronte di un obiettivo di differenziata previsto dalla legge del 65%.

Lavoreremo per raggiungere l’obiettivo non solo del 65% di raccolta differenziata previsto dalla legge, ma quello di Rifiuti Zero e il massimo di riciclo possibile delle risorse (carta, vetro, alluminio, plastica, umido, etc.) che, tra l’altro, porterebbero a una riduzione dei costi e ad un risparmio anche per i cittadini, attraverso bonus e riduzione della TARI.

Non di secondaria importanza, è un programma di sensibilizzazione ed educazione civica a partire dalle scuole e nei confronti di tutti i cittadini.

Basta fare un giro per le nostre strade di campagna e lungo le rive dei nostri fiumi per assistere a veri e propri atti di vandalismo ecologico che inquinano e deturpano la bellezza del nostro territorio. Vere e proprie discariche abusive, dove si trova di tutto: elettrodomestici, materassi, materiali di risulta, carogne di animali, enormi quantità di amianto, lastre, vasche frantumate, materiali altamente tossici e pericolosi, sia per chi ci lavora che per coloro che abitano nelle vicinanze.

Non sono solo atti di inciviltà e vandalismo, ma veri e propri crimini ambientali che vanno perseguiti con gli strumenti di legge a disposizione.

Share.