A CHI SA ATTENDERE, IL TEMPO APRE OGNI PORTA.

0

La notizia rimbalza su tutti i social e anche nei media: Il ministro Grillo, a seguito dell’ interrogazione parlamentare del deputato nazionale     Paolo Ficara, invia gli ispettori negli ospedali di Siracusa, Noto ed Avola, per capire cosa stia succedendo nella nostra sanità, anche a fronte dell’ultimo sfregio perpetrato nei confronti della nostra città con la chiusura, pare temporanea, del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Noto, considerata l’impossibilità di garantire l’espletazione del servizio pubblico, causa improvvisa malattia di cinque medici. E, tranne che siano stati colpiti da qualche virus tutti assieme, cosa alquanto impossibile, ci pare giusto l’intervento della magistratura. La circostanza avviene dopo aver assistito pochi mesi fa alla chiusura, anch’essa temporanea, seguita dalla spogliazione, dei reparti di Pediatria, Ostetricia e Ginecologia, per, ancora più grave, mancanza di medici. Occorre anche informare chi legge che anche il nostro deputato regionale Stefano Zito ha presentato un’interrogazione all’Ars sulla sanità in provincia di Siracusa, puntando il dito sulla malaugurata sorte del nostro nosocomio. “Martedì della prossima settimana a Siracusa verrà la Commissione Sanità della Regione e sarà il momento giusto – afferma Zito – di chiarire una buona volta il destino della sanità pubblica nella nostra provincia”. Come abbiamo già detto poco tempo fa, noi del meetup di Noto, saremo sempre al vostro fianco per cercare di risolvere qualunque problematica si presentasse e per la città e per la zona sud della provincia di Siracusa, come, d’altronde, si è fatto oggi, chiedendo ai nostri rappresentanti politici di farsi carico delle nostre esigenze. Cosa che puntualmente è avvenuta. Si era deciso di concludere qui con le informazioni dovute ai cittadini, ma non disdegneremmo le scuse da parte dei  partiti o gruppi politi, o presunti tali, che su questa tematica hanno cercato sempre e comunque lo scontro lanciandoci accuse, epiteti volgari, esternazioni scurrili e quant’altro avessero  nascosto, consapevolmente o inconsapevolmente, questo non è dato saperlo, nel rimosso, ma che alla fine è venuto fuori calpestando tutte le condizioni morali che caratterizzano le relazioni fra gli individui. Ci sorge il dubbio che pochissimi riescano a comprendere il significato della politica. La politica è un incontro non lasciatela, per favore, degenerare in uno scontro. Non è una vittoria è solo una battaglia per vincere ci vuole perseveranza e determinazione elementi che sono nel DNA dei Movimentisti.

Share.